… e il nostro cammino continua…

Nuove iniziative, nuovi progetti, nuovi obiettivi per rafforzare la crescita della comunità di Nyandiwa e dei villaggi vicini.

I NUOVI PROGETTI

10%
avanzamento a giugno 2020

Firmata a Reggio Calabria il 28 settembre 2019 la Convenzione Quadro tra il Consorzio NET, l’Associazione Azimut Alta Formazione, l’Università Mediterranea di Reggio Calabria , il Consorzio Ecolandia e  l’Organizzazione Internazionale   IKSDP Kenya – Self help Group (Harambee Gwassi Project).
Tra le principali finalità del lavoro di cooperazione che tutti i firmatari della Convenzione si sono impegnati a sviluppare nel tempo, si sottolineano il contributo alla formazione tecnico-scientifica, lo sviluppo delle aree rurali  e il rafforzamento del legame tra le realtà italiane e keniane per affrontare le sfide ambientali e sociali  nel quadro degli obiettivi dell’Agenda 2030.  In questo ambito quindi, le parti intendono portare avanti iniziative e progetti nei settori prioritari dell’agricoltura e della forestazione sostenibile, nella tutela e valorizzazione delle risorse naturali e del paesaggio , nella pianificazione territoriale e della città, nell’innovazione tecnologica e  dell’economia circolare.

Per l’approfondimento sul progetto, clicca qui

65%
avanzamento a giugno 2020

IKSDP – Nyandiwa Sports Centre si riferisce all’area sportiva del Progetto Harambee, nata per offrire
ai giovani della zona attività ludico-ricreative ma allo stesso tempo educative. L’intento è infatti
quello di promuovere lo sport come strumento di trasmissione di valori etici e occasione di sviluppo
di talenti, nonché come momento di intrattenimento e incontro per la comunità locale e le zone
limitrofe. Altro importante scopo è il sempre maggiore coinvolgimento della popolazione femminile
nelle attività sportive, al fine di andare verso un superamento delle barriere culturali e stimolare la
parità di genere.

Per l’approfondimento sul progetto, clicca qui

95%
avanzamento a giugno 2020

IKSDP e GHT (Global Health Telemedicine) sono impegnati nella realizzazione di una postazione presso il Centro Sanitario di Nyandiwa per il servizio di Telemedicina tramite la rete Internet. Un software permette di mettere in comunicazioni medici o infermieri richiedenti appartenenti a un centro sanitario periferico con una rete di specialisti che, a seconda della branca medica richiesta e della lingua, rispondono al quesito medico dando consigli diagnostici e terapeutici o refertando esami strumentali.

Per l’approfondimento sul progetto, clicca qui